Matteo

Crespi

Nasce a Busto Arsizio nel 1977. Si diploma come perito nucleare, dal 1996 inizia a lavorare come tecnico luci e dal 2003 come light designer per numerose produzioni teatrali e di danza oltre a diversi anni passati tra service, concerti e locali di musica dal vivo. Partecipa a varie edizioni di festival di danza, lavora come direttore tecnico per festival ed eventi e lavora come tecnico/datore luci per diversi teatri. Qui sotto alcune delle produzioni più significative come light designer o datore luci: Collettivo Treppenwitz (“L’amore ist nicht une chose for everybody (Loving Kills)”, “Adios”); AMR Company (“Il Maleficio”, “Dis-Persi”, “Choròs”, “Avida Dollars”); Teatro dell’Elfo (“La tempesta di Shakespeare”, “La moglie”, “Tutto quello che volevo”, “Libri da ardere”); Invisibile Kollettivo (“Open”, “L’avversario”); compagnia Berardi Casolari (“Amleto take away”, “I figli della frettolosa”); LuganoinScena (“Gabbiano”, “Non ogni notte la luna”, “Purgatorio”, “Elektra”); Compagnia Enzo Cosimi (“Thanks for hurting me”, “Sopra di me il diluvio”, “Fear Party”, “Calore”, “Estasi”, “Bastard sunday”, “La bellezza ti stupirà”); Schedìa Teatro (“Senza Francobollo”, “Rose nell’insalata”, “A naso in aria”, “Piccoli sogni”); Gli Ipocriti (“La leggenda del favoloso Django Reinhardt”); Proxima Res (“Antropolaroid”, “Brugole”, “Invidiatemi come io ho invidiato voi”, “Chi resta”, “Materiali per Medea”); Fondazione Dramma Popolare/Tieffe Teatro (“Anima Errante”); Filarmonica Clown/Gli Incamminati (“Don Chisciotte”, “Amleto avvisato mezzo salvato”, “Faust la commedia è divina”, “Chicago Snakes reunion”, “Un uomo di nome Francesco”, “Robinson e Venerdì”, “Tiranott”, “Mastro Pinocchio”, “Com’è bella Panama”, “Numbert”, “Il mio amico sa volare”, “Ladies and Gentlemen”); Gli Incamminati (“È stato un bel settembre”); Teatro Litta (“Villa Rosmer”, “Casa di bambola”, “La signorina Julie”, “Wolfi bambino prodigio”, “Antigone”, “L’aquila bambina/reloaded”, “Suzanna Andler”); Teatro delle Assi (“I Giusti”); Ulderico Pesce (“Asso di monnezza”, “Storie di scorie”); Sonenalè (“I Wanna", “Play”, “ForEver”); Teatro Eliseo (“Il funerale del padrone”); Teatro della Cooperativa (“Ritter Dene Voss”); Compagnia Dionisi (“Assola”, “Patate”, “Eros”); Musicamorfosi (“Rotweiss kabaret”); Maria Grazia Solano (“A woman left lonely”); Cambusa Teatro (“Un cuore a colori”, “Top dogs”, “Molto rumore per nulla”, “La palla rossa”); compagnia Concreta (“Aspettando Godot”, “Dialoghi sulle alture”); Gedeone Teatro (“Cara mamma”, “Operazione weiss”, “Pensieri di un uomo in mare”, “Piacer figlio L’affanno”, “Da Siddharta a Willie il coyote”); Teatro Libero (“Locanda Almayer”, “Romeo e Giulietta”).

Federica

Carra

Matteo

Crespi

Igor

Horvat

Camilla

Parini

Anahì

Traversi

Carla

Valente

Simon

Waldvogel

  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon
  • Bianco Vimeo Icona